Sony MHC-V41 Recensione luci led-min
Musica

Sony MHC-V41 Recensione Sistema Home Audio ad Alta Potenza ed Effetti Luminosi

Sony MHC-V41

9.3

Qualità/prezzo

9.5/10

Audio

9.0/10

Fattore Divertimento

10.0/10

Connettività

9.0/10

Qualità/prezzo

9.0/10

Pros

  • Un animale da festa
  • Possibilità di karaoke e chitarra elettrica
  • Sistema all-in-one
  • Connettività molto ampia
  • Modalità Party Chain

Cons

  • Non legge i FLAC
  • Niente BluRay
  • Niente Internet Radio

Sony MHC-V41 Recensione Sistema Home Audio ad Alta Potenza ed Effetti Luminosi

Sony MHC-V41 Recensione-min

Sony MHC-V41 Recensione della versione casalinga del MHC-V71

Ho avuto occasione di mettere a confronto il Sony MHC-V41 al fratellone maggiore (anche di prezzo, visto che costa tra i 150 e i 200 euro in più) dell’MHC-V71. Ricordo che, quando recensii quest’ultimo, scrissi qualcosa come “è un prodotto per professionisti dell’intrattenimento in piazze, matrimoni o quant’altro. Se lo comprate per casa, sicuro non vi annoierete, ma a mio parere il target è quello”.

In effetti, era proprio così:

  • a casa difficilmente ti servono le ruote per trasportarlo
  • gli effetti luminosi in un salone lo trasformavano in un’astronave
  • ciliegina finale, il pannello di controllo, con tanto di effetto taiko (il tamburo giapponese), era pure impermeabile a schizzi d’acqua e drink che, forse, a casa, non sono così frequenti quanto a bordo piscina mentre fai una serenata alla sposa o animi una festa per bambini.

Sony MHC-V41 Recensione delle differenze rispetto al Sony MHC-V71

Il Sony MHC-V41 non solo costa sensibilmente meno dell’MHC-V71 ma scende a compromessi che, alla fine, non sono affatto drammatici. Posso persino dire che, tra i due, se dovete tenerlo a casa vi stra-consiglio questo modello che, seppur meno ricco di funzioni, non possiede quelle che a casa non usereste mai ma che paghereste nel modello MHC-V71.

Sony MHC-V41 Recensione delle dimensioni-min

Dimensioni del Sony MHC-V41

Parto dalle dimensioni: il Sony MHC-V41 è meno mastodontico (30,8 x 79,6 x 32,8 cm) rispetto al Sony MHC-V71 (42,7 x 93 x 37 cm), con quasi dieci kg di differenza a livello di peso. Hanno giustamente adattato le dimensioni, che restano comunque più che sufficienti per un suono molto potente e ad una presenza “da salotto” niente male, visto che le altre sono esagerate per un uso dentro casa.

Questa è la macrodifferenza iniziale, forse la più evidente. Poi, rispetto al fratello maggiore, mantiene una serie di caratteristiche come le gesture che, sfruttando il movimento delle mani sul top di questo totem musicale consentono di controllarne il volume, le tracce, gli effetti DJ etc. Nel V71 è ovviamente presente un sistema del genere, niente affatto dissimile. Quindi su questo frangente è un pareggio.

Sony MHC-V41 Recensione pannello di controllo-min

Pannello di controllo del Sony MHC-V41

Il pannello di controllo nel V41 è più “basic” (come no…) rispetto al V71, se consideriamo il fatto che quest’ultimo aveva tutti tasti touch meravigliosamente retroilluminati. Nel V41 i tasti (una miriade, ma tutti di chiaro utilizzo) sono più classici. Già che parlo di illuminazione, anche il modello V41 presenta i led sufficienti a dare un po’ di colore alla festa, anche se non certo al livello del V71 che praticamente ti illuminava la stanza a giorno.

Sony MHC-V41 recensione della connettività (quasi) totale

Come connettività il Sony MHC-V41 è identico al MHC-V71, il che è una buona notizia considerando che si può collegare a tutto tranne che al tostapane. Si parte dalla pendrive USB passando i CD/DVD (lettore integrato), dispositivi bluetooth con pairing possibile in NFC, HDMI…c’è anche la possibilità di ascoltare la radio FM ma non le internet radio. Peccato, lì bastava impostare una playlist tematica e la serata era fatta. Non c’è il lettore bluray ma credo sia una scelta mirata per due ragioni:

  1. per un uso “di gruppo” (non è roba che compri per tenerlo in salotto e usarlo come amplificatore perché ti piace la musica ad alto volume, per intenderci) sarebbe sprecato e farebbe lievitare il prezzo
  2. pur avendo un audio mostruoso, a livello di qualità sonora, citando me stesso nell’altra recensione, non è propriamente roba per audiofili di prima categoria (non a caso non legge via USB nemmeno i file FLAC), visto che non si va troppo per il sottile: gli speaker non guardano il pelo nell’uovo delle frequenze (specie con la modalità mega bass, che per i miei gusti è pure troppo mega), non si usa per la musica sinfonica a teatro ma per ballare e divertirsi, quindi se “bluray = amo godermi i film al massimo della qualità audio/video” è meglio puntare su altro, a parità di prezzo.

Sony MHC-V41 Recensione gesture-min

Sony MHC-V41 Recensione di un sistema audio di alto livello e alto divertimento

L’obiettivo è il divertimento e, come nel fratellone maggiore, anche nel Sony MHC-V41vi è la possibilità di connettere due microfoni per il karaoke (durante il quale si comporta molto bene.

N.B. I microfoni non sono inclusi ma, se già fate karaoke, andranno benissimo quelli classici che probabilmente già avete…ovviamente provate per la prima volta l’immortale cambio di voce, è una tradizione) o persino una chitarra elettrica (!). Su quest’ultimo punto, ahimé, non posso dire altro visto che non la possiedo.

Come nella quasi totalità dei prodotti Sony in ambito musicale/party, anche il MHC-V41 possiede la modalità “Party Chain” che, come suggerisce il nome, consente di inserirlo in una sorta di “catena festaiola” (massimo 3 dispositivi), intesa come collegamento contemporaneo ad altri speaker e sistemi audio, così da non disturbare più solo i vicini ma pure il quartiere. Seriamente, è una valida modalità se lo spazio della festa è più grande del previsto, così da garantire a tutti la giusta dose di divertimento.

Sony MHC-V41 Recensione luci led-min

Sony MHC-V41 Quanto costa (e qual è il prezzo giusto per acquistarlo)?

Veniamo al prezzo: è venduto a una media di 340-360 euro, prezzo discreto considerando la versatilità, la potenza, la qualità Sony e i vari ambiti di attività dove potete coinvolgerlo, dal karaoke in giù. Considerate i 360 come la soglia giusta per l’acquisto, a mio parere. Per una brevissima parentesi, a Luglio 2018, su Amazon.it è stato venduto a 299 euro ma credo sia stato più un errore che altro, a quel prezzo è da otto stelle. 

Giudizio globale (qualità/prezzo): 

Acquistalo scontato del 15% (ossia quasi 200 euro in meno) direttamente da Amazon.it:

Sony MHC-V41

N.B IMPORTANTE: acquistatelo direttamente da Amazon Italia (come venditore, dico) . Non fidatevi di venditori terzi che la offrono “Usata – Come Nuova” a metà prezzo perché è vero che saltuariamente tra i Warehouse Deals ci sono ottimi affari e potete trovarla a meno solo perché la confezione è rovinata ma lì vende sempre Amazon e siete coperti da garanzia di ogni tipo.

Nel caso del metà prezzo al 99,999999% sono raggiri con i quali Amazon non c’entra nulla, gestiti da profili che aprono e chiudono di continuo, chiedendovi di contattarli privatamente a un’altra email. NON FATELO. Solo Amazon infatti vi dà le garanzie di funzionamento, reso e quant’altro…cosa che visto il prezzo, permettetemi l’ovvietà, sono prioritarie a qualunque altra cosa. In quell’altro caso non ricevereste nulla e non ci sarebbe rimborso.

Tags