Dyson V10 absolute recensione scopa elettrica senza fili 226397-01-min
Pulizia

Dyson V10 Absolute Recensione della scopa elettrica senza filo migliore in commercio

Dyson V10 Absolute (modello 226397-01)

9.5

Qualità/prezzo

9.5/10

Qualità dei materiali

9.0/10

Facilità di utilizzo

10.0/10

Estetica

9.0/10

Capacità di pulizia

10.0/10

Pros

  • Ti cambia l'idea di pulizia e ha un mucchio di accessori
  • Aspirazione superiore a molti aspirapolvere COL FILO
  • Autonomia ampiamente migliorata rispetto alla Dyson V8
  • L'antizanzare n°1 al mondo (si, parlo della Dyson V10!)
  • Si usa per tante di quelle attività che vi stupirete delle volte che la sganciate dalla base

Cons

  • Se pensate di non usare tutti gli accessori, si risparmia prendendo il Dyson V10 Cyclone Motorhead
  • Non sta in piedi da sola
  • I prezzi oscillano tantissimo
  • Gli accessori costano...e non sono compatibili con altre Dyson
  • Bisogna tenere premuto sempre il grillento, non c'è un blocco

Recensione, confronto con i modelli precedenti V6 e V8 ed esperienza d’uso della nuova scopa elettrica Dyson Cyclone V10 Absolute 

Provengo da una Dyson V8 Absolute, dopo aver utilizzato per molto tempo una Dyson V6, quindi il balzo avanti di un prodotto già quasi perfetto si nota parecchio. Il termine Absolute non indica differenze per quanto riguarda il motore e il funzionamento generale: quello è identico. Cambia il colore, che serve più che altro per distinguere i modelli, e soprattutto la dotazione di accessori, che – come sa bene chi conosce il mondo Dyson – è il vero ago della bilancia del prezzo finale.

Dyson V10 absolute recensione scopa elettrica senza fili 226397-01-minCercando infatti Dyson V10, noterete come i vari modelli abbiano sbalzi si prezzo di 100-200 euro che sono proprio legati alla presenza, per esempio, della mini turbospazzola per tappezzeria o materassi, che da sola incide per più di 60 euro. Oppure, nella versione V10 Cyclone Total, troverete persino il giunto a collo d’oca per pulire SOPRA i mobili senza dover prendere nemmeno una sedia. Comodità, sia chiaro, che si pagano…ma che, alla luce dei numerosi modelli a disposizione, non è obbligatorio pagare se uno sa bene che non pulirà mai sopra i mobili perché preferisce farlo a mano, oppure se dorme a terra senza avere un materasso da pulire, che ne so.

Dyson V10 Absolute Recensione della performance e della semplicità di pulizia del serbatoio

A livello di performance è eccellente, non c’è altro da dire. Il V8 era già di alto livello, qui il livello di aspirazione è aumentato di un 20% buono, è stato migliorato il livello del filtraggio delle polveri, ridotta (di poco) la rumorosità…la facilità d’uso, la maneggevolezza e la velocità di esecuzione delle pulizie è sempre la stessa, quindi alta.

Ho già scritto che è una scopa elettrica senza fili Dyson è uno dei pochi elettrodomestici che non ti migliora la qualità della vita perché ti consente di fare di più e meglio in meno tempo ma perché, essendo davvero pronto uso (ci metti due secondi contati a prenderla e toglierla) annulla la pigrizia e ti cambia la filosofia della pulizia quotidiana, estendendola a tutta la famiglia. Risultato? Se ci sono briciole a terra prendi e aspiri, se c’è una zanzara ho già detto, se il cane sporca ci pensi in un lampo, se cade la pasta non ne parliamo, durante le feste di natale tutta la paglia e parti degli addobbi residui spariscono subito, se devi pulire il materasso non ci sono più lagne che tengano, se a tavola rimane dello sporco per colpa del pane o altro ci stai un attimo a pulire ed eviti di passare otto volte come con i costosissimi e inutilissimi aspirabriciole…e potrei continuare ancora per molto. Ripeto: annulla totalmente l’alibi del “uffa, devo prendere l’aspirapolvere, attaccare la spina, rimetterlo a posto…”.

Per la performance di aspirazione, mi sarei accontentato di quella della V8, quindi più che fargli un applauso non posso. Ciò comunque spiega l’introduzione della terza velocità, dato che sui tappeti spesso sarete costretti a “scendere di marcia” altrimenti l’effetto risucchio è assicurato. Tra l’altro la modalità Max, a piena batteria (N.B. al litio), la fa durare 5 minuti, il che già senza usarla vi sa dire tutto sulla capacità di suzione…

Dyson V10 absolute recensione scopa elettrica senza fili 226397-01 pulizia-min

La pulizia del serbatoio, ora più grosso perché è stato esteso verso il tubo, è semplicissima per quanto non totalmente igienica. Comoda perché vai sopra un sacco (possibilmente ampio), infili tutto il corpo macchina+serbatoio e tramite la pressione di una leva fai sì che la parte inferiore di esso si apra e rovesci tutto dentro la spazzatura. Non è però adatta ad allergici & co, visto che si alzano non poche polveri (abbiamo voluto prendesse anche quelle minuscole per terra? Da qualche parte dovranno pur finire, no? E non avendo sacco autosigillante è normale che prima o poi escano fuori, visto che il sistema di filtraggio polveri è stato talmente migliorato che grazie al filtro nell’aria non viene rimesso in giro praticamente niente. Basta saperlo e, se siete allergici alla polvere, farlo fare a qualcun altro….o usare solo dispositivi autosigillanti, che però richiedono manutenzione (che questo praticamente non ha) e costi extra, a parte essere col filo e tutto il resto.

Il Dyson V10 Absolute è (anche) il miglior antizanzare del mondo!

Dyson V10 absolute recensione scopa elettrica senza fili 226397-01 tubo-min

Come dico sempre parlando delle scope Dyson, solo chi le prova sperimenta come esse siano degli strumenti letali per le zanzare (o altri insetti) che, scovate sul tetto o le pareti, invece di diventare parte integrante del muro col sangue (se le prendete…sul tetto è difficile…), possono essere aspirate in un batter d’occhio, cosa che avviene ancora più facilmente con questo V10 (col V8 qualcuna particolarmente furba mi è sfuggita…al primo colpo, ovviamente…al secondo non ha potuto nulla). Fa ridere ma è assolutamente vero.

Dyson V10 Absolute Recensione dei suoi difetti e limiti

Difetti…Non sta in piedi ma è una scelta precisa, complice anche il fatto che per garantire la maneggevolezza il motore sta più vicino al polso e non vicino al pavimento, di conseguenza è impossibile possa stare in piedi. E attenzione a non sfidare la sorte poggiandola da qualche parte: CADE e se cade SI ROMPE.

Le plastiche sono leggere (altra cosa voluta, per lo stesso motivo suddetto) e non si spaccando urtando la turbospazzola contro i mobili, ma è chiaro che la caduta dalla piena altezza fa danni. Bisogna ricordarselo e poggiare la scopa a terra, dove sta benissimo per via del lato piatto che di solito sta radente al muro.

Non è adatto all’aspirazione delle polveri da foratura di muri (che sono il nemico n°1 di qualunque aspirapolvere).

Dyson V10 Absolute: cosa cambia rispetto al V8? 

Ho provato la V6, la V8 e ora la Dyson V10 Cyclone (Absolute, Motorhead o altro, il motore è sempre quello). Chiaro che i passi avanti sono stati fatti, altroché, ma tra una scopa elettrica classica (anche di marca nota) e l’ormai sorpassata V6 non avrei dubbi a prendere quest’ultima. Ai tempi la batteria durava 20 minuti e tutti a lamentarsi che era impossibile che costasse centinaia di euro per 20 minuti di autonomia mentre io in 12 minuti pulivo casa.

Oggi la Dyson V10 Cyclone Absolute ha 60 minuti di autonomia massima, considerando che tale valore si raggiunge 

  1. alla velocità minima (delle tre, e non più due, disponibili)
  2. senza l’uso della turbospazzola 

Quindi la casa la posso pulire non so quante volte. E scrivo “non so quante volte” perché il sistema di aggancio a parete è talmente comodo che come le scope precedenti tendo a rimetterla a posto ogni volta.

Dyson V10 absolute recensione scopa elettrica senza fili 226397-01 docking station-min

Il connettore si inserisce perfettamente e la scopa si carica, trovandola così pronta all’uso la volta successiva…Che tendenzialmente è dieci minuti dopo. Non avete infatti idea delle volte che la userete.

Rapporto qualità/prezzo del Dyson V10 Absolute (e come averlo a meno)

Come scritto all’inizio, il V10 è una tecnologia nuova e chiaramente ha un costo. Se non arrivate al budget (mooolto variabile) consiglio assolutamente l’acquisto del Dyson V8 Absolute che, ad oggi, è ancora anni luce avanti a qualunque altra scopa elettrica (V10 a parte). 

Se invece volete proprio il V10, considerate assolutamente l’acquisto della versione Motorhead, che costa meno perché ha meno accessori. Ma, come detto, nel 90% dei casi si usa la turbospazzola classica pure sul parquet…

Inoltre, come da tradizione Dyson, il prezzo può avere crolli anche a pochi mesi dalla commercializzazione. Fate conto che a Luglio 2018 questa V10 Absolute costava 739 euro e oggi 629…Sempre un prezzo poco popolare, ma ribadirò allo sfinimento che è impossibile paragonarla ad altro.

Ma alla fine conviene comprare la Dyson V10 Cyclone Absolute? 

Avete il budget (e vi servono tutti gli accessori)? Compratela. Il costo si ammortizza in pochissimi mesi, visto che rivoluzionerà il modo di pulire a casa e ancora devo conoscere qualcuno che smentisca quanto detto fino ad ora e non si dichiari entusiasta di questa scopa elettrica.

Giudizio globale (qualità/prezzo): 

Acquistala scontata direttamente da Amazon.it (occhio al prezzo, puntate ai 640-650 circa…o meno, ovvio):

Dyson Cyclone V10 Absolute (modello-226397-01)